Entriamo in contatto

Counseling

Counseling. Il Percorso

Sia il Counseling, sia il Coaching sono strutturati in modo simile, ma con alcune importanti differenze.

Il counseling deriva dalla psicoterapia e come tale mira a un cambiamento migliorativo della persona in una o più aree della sua vita. Come indica lo stesso termine, il Counseling è utile nel momento in cui la persona ha necessità di essere seguita, supportata e consigliata sia in senso generale, sia in relazione a scelte specifiche che deve compiere nel prossimo futuro.

I percorsi di Counseling sono pertanto flessibili sia come durata sia come regolarità delle sessioni, e non implicano la presa in carico da parte del Counselor di problematiche psicologiche in senso stretto. Più nello specifico, si tende ad affermare che il Counseling non sia adatto a risolvere disagi e sofferenze psicologiche, né tantomeno psicopatologie.

Il Counseling si avvicina pertanto alle tradizioni psicoterapie di sostegno e di supporto, oppure alle “consultazioni” limitate a uno o pochi incontri tra psicologo e cliente. Esponendo l’argomento che lo conduce dal Counselor – spesso si tratta di tematiche esistenziali, di insoddisfazioni generiche circa lo stile di vita attuale, o di fasi di incertezza ed indecisione rispetto a elementi specifici – il consultante elabora i problemi, è aiutato a vederli e sentirli in modo diverso da come è solito, è consigliato sul cosa e come fare per superarli, ed è protetto nell’ambito della relazione di aiuto dal segreto professionale del professionista psicologo, potendo quindi parlare di tutto ciò che desidera.


Counseling Universitario

Accade con una certa frequenza che i giovani in una fase della loro “carriera” universitaria, abbiano necessità di un momento di orientamento e di consiglio. Infatti, può capitare che la scelta iniziale del percorso di studi si riveli non del tutto adeguata o interessante, oppure possono insorgere delle difficoltà di natura personale o sociale nel portare avanti gli studi e/o la frequenza universitaria.

Il Counseling rivolto agli studenti universitari vuole essere un’azione di supporto, chiarificazione e consiglio sul “come procedere” nella vita di studi, considerata nel contesto più ampio della vita che la persona sta sperimentando nella specifica fase.

Nei casi in cui non si manifestano problematiche psicologiche importanti, e quindi non è necessaria una vera e propria psicoterapia, il Counseling Universitario può risolvere il momento di blocco della persona e aiutarla a riprendere il percorso, oppure a orientarsi verso altre direzioni.